Patagonia pesca

A pesca in Patagonia

Canada Kitimat

A pesca in Canada

Alaska pesca

A pesca in USA

Russia pesca

A pesca in Russia

Europa pesca

A pesca in Europa

Mongolia pesca

A pesca in Mongolia

Egitto pesca

A pesca in Egitto

Caraibi pesca

A pesca nei Caraibi

Oceano pesca

A pesca nell'Oceano Atlantico

Indiano pesca

A pesca nell'Oceano Indiano

Accessi al sito:

 

Viaggi organizzati nel 2008

Questo è stato il nostro primo anno con Voi, e dopo tutto come inizio mi sembra davvero buono....

Europa a pesca di salmoni, trote e temoli

Norvegia.

Andrea viaggio a Jolster tutta la famiglia 19-26 luglio 2008

"È stata veramente una vacanza bellissima. Grazie per il tuo aiuto! Ci sentiamo presto per le foto"

"ciao michele, haimè siamo tornati... e questa frase spiega tutto! volevamo ringraziarti perchè il viaggio è stato per noi molto bello, una vacanza diversa dal solito così come era da anni che sognavo. Non appena sistemo il lavoro arretrato ti farò avere un resoconto di tutta la vacanza e ti spedirò un cd con alcune(in totale sono 500) delle foto più belle."

"ciao michele, tutti prima di partire mi hanno avvisato delle zanzare, in realtà non ne abbiamo vista o sentita una?! forse la stagione era ancora troppo fredda, c'erano invece molti tafani soprattutto quando pescavi vicino ai prati per le temperature ed il tempo sembrava di essere a casa in alto adige, la mattina e la sera fresco da felpa ma durante il giorno potevi stare anche a torso nudo, i miei boci (ma forse loro non fanno testo perchè "selvadeghi") hanno fatto il bagno, ad oslo oltre i 30°, le prime due sere abbiamo acceso la stufa, insomma vestiti "da montagna" ma senza esagerare. il viaggio tra oslo e jolster è piuttosto lungo e le strade nonostante siano in ottimo stato sono strette e a volte tortuose ma il panorama è incantevole e con qualche sosta si arriva tranquillo, fondamentale è un navigatore satellitare altrimenti si rischia di perdersi e di fare un sacco di strada per niente. Per le dritte ti scrivo stasera( ho la squadra che mi aspetta in furgone!) ciao e buona giornata "

"le prese di corrente sono normali schuko, dimenticavo, per il viaggio o sempre per guidare: la polizia è molto severa riguardo all'alcool, il limite è zero o giù di lì qiundi neanche una birretta!! (Eivind mi ha detto che c'è il ritiro immediato della patente e sanzioni pesantissime) per la spesa di tutti i giorni tra Vassenden e Forde c'è un supermercato coop molto fornito naturalmente scarseggia la pasta ma trovi centinaia di specialità norvegesi alcune molto buone altre decisamente troppo "nordiche", i prezzi sono abbastanza alti in modo particolare frutta, verdura ed alcool( birra e sidro particolari e buone). Per la pesca è un luogo incantevole, il fiume che inizia alla fine del lago crea delle zone calme tra una rapida e l'altra ed è in queste zone che principalmente ho pescato ( sopratutto perchè con i boci cercavo luoghi tranquilli dove poterli sorvegliare e senza metterli in pericolo) sempre Eivind mi ha fatto presente che le abbondanti piogge della primavera hanno alzato di molto il fiume e quindi era difficile andare in cerca delle buche ideali, all'inizio del fiume subito dopo le prime rapide ho pescato le trote più belle, fario combattive, con dei colori magnifici e la carne arancione, cattura e rilascia non si usa ma le trote pescate sono così tante che sarebbe insensato non farlo...le catture si fanno in ogni momento della giornata ma appena conosci un pò il fiume ti accorgi che mangiano da paura verso le 10 di mattina e poi alle 8 di sera, la taglia non è particolarmente grossa noi al massimo siamo arrivati a 35, ma tirano come le dannate ed è uno spasso, anche perchè si pesca con un minuscolo pezzo di lombrico con un amo da mosca del 16... l'atrezzatura che ci è stata data era buona e gli stivaloni in neoprene sono ideali e ti permettono di stare in ammollo tutto il giorno, le giacche con la minicarica di gas per l'emergenza sono molto comode ed utili ma se si hanno bambini bisogna metter in conto che qualcuna sicuramente si gonfia trasformando il bimbo in un omino michelin... noi abbiamo vissuto il fiume dalla mattina alla notte! (almeno fino alle 22 eravamo in corrente), spesa per un pranzo al sacco, griglia usa e getta e filetti di trota in tutte le salse, raccolta di mirtilli e lamponi ed al terzo giorno alla ricerca disperata di una concimaia perchè i lombrichi scarseggiavano per scoprire al rientro alla hutte che Eivind ne aveva portati di nuovi!! penso che da quanto ti ho scritto si capisca il mio entusiasmo, ma sono rimasto sopreso che mia moglie amante del mare abbia scoperto ed aprezzato il nord ed una vacanza particolare al di fuori dei soliti schemi, i bimbi entusiasti più del babbo hanno fatto vita da "trapper" dimenticandosi televisione e videogame. Una curiosità, ci sono solo tre ore di "buio" durante la notte e non esistono ne tapparelle ne scuri... il momento più bello? quando Marco, sentendo la mangiata, molla la bava come un profi, conta fino a tre e presa la trota in piena corrente apre la frizione e dice "adesso papi questa me la godo" e con la canna dritta impiega cinque minuti a portarla a riva..."

Silvio viaggio a Jolster e sul Flekke 4 pescatori 4-12 agosto 2008

" Ciao Michele,
indubbiamente é stata una settimana molto bella che rimarrà a lungo nelle nostre menti. La nostra, parziale, delusione é legata al pescato, per tutto il resto veramente molto bello.
Per rispondere ai tuoi quesiti: Lo Jolster é un fiume molto ma molto bello con tratti larghi e a debole velocità, alternati a tratti più tumultuosi. È un fiume molto lungo (7-8 Km) per cui vi sono molte zone di pesca. Il punto più bello e caratteristico é alla fine dove c'é la famosa cascata che se non erro viene mostrata anche nel tuo sito. Il paesaggio ai bordi del fiume é molto bello: arbusti, pini,e pascoli. La regione invece non é particolarmente interessante in quanto si trova in una vallata con discreta densità di abitanti. In effetti il nostro Lodge si trovava in un campeggio abbastanza frequentato; non é insomma un paesaggio sperduto e discosto come lo é stato in Lapponia l'anno scorso. Per il pescato come ti ho detto ci sono diverse trorte ma di taglia medio-piccola anche se non dubito vi siano esemplari di taglia maggiore.
Non é un fiume che comunque credo valga la pena fare due volte.
Per il Flekke il discorso é diverso: la regione é bellissima, immersa nel verde tra laghi ed il Flekke appunto che congiunge i due laghi che delimitano le zone di pesca 1 e 2.
Il paesaggio molto bello con pochissime pesone ed il lodge magnifico: spazioso, nuovo, attrezzato, confortevole, molto bello e con una vista mozzafiato sul lago sottostante.
Abbiamo visto moltissimi salmoni saltar fuori dall'acqua o cercare di risalire la cascata (punto limite oltre al quale il pesce non va).Di salmoni ce ne sono davvero molti ma prenderli é dura. Io ho preso 3 salmoni (vedi foto allegate) dal peso compreso tra 1,5 e 2 Kg, mio zio 1 salmone da 1,5 Kg e gli altri due non hanno preso niente.
Il tratto di fiume pescabile é più corto dello Jolster per cui credo che fare una settimana intera sia troppo.4 giorni come abbiamo fatto sono perfetti.
Il Flekke é sicuramente meritevole e credo che ci andremo ancora una volta ma, come consigliato da Eivind, nel periodo di inizio giugno.
Per concludere, Eivinid é una persona squisita e competente; un'ottima guida. Anche lui era dispiaciuto per noi ma come hai giustamente affermato tu, la pesca non sempre può essere redditizia. Per fortuna che ogni tanto si pescava qualche trota (piccola!) e trote di mare nemmeno l'ombra.
Ti allego le foto fatte sul Flekke, magari te le mando a più riprese se ho problemi con l'e-mail.
Se desideri anche quelle dello Jolster, fammelo sapere.
A presto
Silvio"

Flekke Flekke 2

Islanda.

Sara e Cristian Islanda tour + pesca 3-20 agosto 2008

"Noi siamo tornati .... anche al lavoro infatti i giorni scorsi non ti ho risposto perchè ero a Treviso a fare dei corsi.

Abbiamo sicuramente lasciato in Islanda un pezzettino di cuore, è stata una bellissima esperienza.

Sto preparando un po' di informazioni per te ed anche un bel po' di foto :-) di tutto ciò che abbiamo incontrato durante il giro, delle catture e degli alloggi così potrai farti un'idea molto precisa della nostra bella avventura.

Vi abbraccio e ci sentiamo prestissimo.

Sara e Cris N"

cris 1 cris 2

cris 3 cris 4

 

Irlanda

Alessandro & C. Irlanda Blackwater 20-27 settembre 2008

"Ciao Michele,è stata veramente una vacanza piena di imprevisti che però hanno sicuramente reso emozionante la vacanza.le sfighe sono state tante a partire sicuramente dal tempo soleggiato.é la cosa peggiore che si potrebbe avere quando si pesca al salmone. tanto per incominciare parlerei del blackwater,che è sicuramente un fiume bellissimo,i tratti di fiumi assegnati al lodge sono sicuramente tenuti a perfezione e la risalita è veramente abbondante,saltavano salmoni da tutte le parti.tutto preciso ,tranne che, anche se ian è molto gentile ,è come dicono da noi " un ladro regolarizzato".Carissimo in tutto e per tutto ,difatti gli ultimi giorni abbiamo pescato al nord sul (moi),fiume stupendo con altrettanta risalita di salmoni a 30 euro ,per non parlare delle attrezzature.Sia ian che glenda l'hanno vista lunga..... Da dublino comunque si arriva tranquillamente in tre ore,e le strade anche se piccole sono fattibilissime. Di bed and brekfast ce ne sono a volontà e il prezzo è sui 35/40 euro.Veramente belli e le colazioni divine. Comunque anche il fiume bandon non è male ,anche se non ci habbiamo pescato. Per il luccio non è molto il momento ,e anche se hanno mille posti in cui pescarli necessita sicuramente una guida altrimenti si perderebbe troppo tempo.Difatti dopo aver pescato sul blackwater siamo andati su a Ballina (3ore e mezza da dublino)a pescare sul moi.Era un esperimento ,ma è riuscito veramente bene.Il fiume é stupendo e i prezzi veramente ragionevoli.Anche li i salmoni volavono da tutte le parti.Abbiamo conosciuto altri italiani e abbiamo fatto gruppo.Ballina è servitissima ,sia per negozi di pesca onesti e sia per mangiare e dormire. Bee, ci sarebbe da scrivere per ore ma tirando le somme se io dovessi consigliare di andare a pescare a salmoni in irlanda consiglierei di sicuro il fiume moi . A parte tutto è stata veramente una bella vacanza e anche se il salmone non è certo un pesce facile ,sa regalarti delle belle emozioni. Appena possibile ti mando le foto."

Slovenia.

Danio Slovenia Bohinj agosto 31-4 settembre 2008

"Ciao michele,scusa se non mi sono fatto sentire prima,ma sono gia sommerso da problemi di lavoro. La vacanza e' andata bene ,anzi sono dovuto rientrare un giorno prima per lavoro.Meglio non pensarci. Per quanto riguarda l'albergo,niente di eccezzionale,ma la gestione e' ok.(si mangia bene,pulito,unica pecca non c'e la tv in camera).I permessi di pesca si fanno in albergo anche il giorno stesso. Il fiume e' eccezzionale per la limpidezza delle acque e per i pesci che in grande quantita' si vedono a occhio nudo. Per quanto mi riguarda le catture eccezzionali non sono mancate(da 1kg a 2kg)sono in grande maggioranza iridee ,ma ho attaccato anche un paio di fario nere (mai viste),un salmerino bellissimo e anche un temolo di circa trenta centimetri.I temoli hanno le pinne rosse,e ci sono trote di vari tipi iridee e con le pinne rosse (mai viste). Io non sono stato nella zona trophi (ma posso immaginare),perche' ho preferito studiare meglio il tratto normale che e' di circa 15/20 Km .All' andata ,ho visto di sfuggita anche il Soca ,bel fiume ,poi parlando con altri pescatori mi hanno raccontato di altri fiumi ,che ora non ricordo i nomi ,con tanto pesce.Si capisce che il controllo e le immissioni sono gestite bene,anche troppo. Le foto le ho fatte ,ma non ho avuto in tempo di scaricarle, appena riesco te le invio."

Scozia

Sandro a pesca a spinning con Joe 1-5 Settembre 2008

"Caro Michele, poi ci sentiremo con più calma, ma direi che il giudizio è più che positivo.
In albergo mi sono trovato sempre bene: persone gentili e buono standard nei B&B, camere confortevoli ed estrema gentilezza sia a Edimburgo che a Kenmore (soprattutto per lo sfrozo di comprendere le mie esigenze).
Joe è stato ammirevole, soprattutto per superare l'ostacolo della lingua ed è stato preziosissimo anche come interprete. Una brava persona, con cui abbiamo trovato subito un feeling particolare.
Abbiamo usato buone canne (Daiwa da salmone 3, 50 da 10-50 grammi) e ottimi mulinelli (Mitchell). Forse qualche varietà in più nelle esche, per quanto quelle usate erano sicuramente affidabili (see flay, ondulanti Abu Toby e rotanti). Probabilmente qualche minnow in più, rispetto all'antiquato devon, avrebbe potuto dare qualche altra soddisfazione.
I tratti di fiume in cui abbiamo pescato sono stati tre, una pool al giorno, tutti decisamente impegnativi. I salmoni c'erano dappertutto, ma pescarli è stata veramente una prova di resistenza. Bisognava sondare sistematicamente ogni  metro di fiume, in corrente o no, per cercare di farli attaccare. Primo giornom calma piatta. Nel secondo giorno, nel pomeriggio, ho agganciato il primo salmone (che si è slamato sotto riva) all'incirca sui 2 chili con un ondulante. Il terzo giorno, alle 15, in un bellissimo raschio ho catturato (e portato a riva per la foto di rito) un salmone di 9 libbre e 87 centimetri i lunghezza, magnifico! 
Per il resto nessun altra abboccata, vista la specificità dell' attrezzatura, neanche a mosca (con Joe).
Il viaggio è stato organizzato benissimo.
Ci sentiamo per il resto, a presto.
Ciao Sandro"

 

Mauro e figlio a pesca in Scozia 14-18 settembre 2008

"L'esperienza è stata positiva per quanto riguarda l'organizzazione, il paesaggio, gli alloggi. Per quanto riguarda la pesca Joe è stato molto gentile e premuroso. Dire che abbiamo avuto buoni risultati della pesca invece è esagerato: io non ho preso niente, mio figlio due trote, Joe che ha pescato un paio di giorni, ha preso una trota. Di salmoni ne abbiamo visto solo uno in tre giorni pescato da un'altro pescatore. Per gli altri aspetti direi che è stato positivo, non per quanto riguarda la pesca. Ciao."

Marco a pesca in Scozia 19-23 novembre 2008 fine stagione...

Tratto da una telefonata: "E' stata un'ottima esperienza, peccato per il tempo, molto freddo, nevischio... I salmoni erano presenti ma le condizioni atmosferiche erano un po' proibitive... Grazie per l'ottima organizzazione"

Patagonia

Luigi e moglie in Patagonia, pesca mosca e spinning + tour Natale 2008

"Ciao Michele, siamo tornati sotto 50 cm di neve!!! Il viaggio è andato benissimo, bei posti, bei pesci, una organizzazione ottima sia sul fiume che sul lago. Julian la guida è stato veramente carino e mi ha insegnato i trucchi del posto. Ti allego 2 foto, poi fammi sapere che cosa ti serve di più perchè ne abbiamo fatte circa 600 + filmato Grazie e a presto LS"

Patagonia 1 patagonia 2